klanis.png, il nostro l(u)ogo

Il Clanis fu un’arteria fondamentale per il transito fluviale ed il traffico commerciale che univa la Valdichiana, in particolare Cortona, con Chiusi e, tramite i fiumi Paglia e Tevere, con i centri dell’Etruria Meridionale e Roma. Il suo percorso strategico fu infatti in parte ricalcato da importanti assi viari di età etrusca prima e romana poi; esso stesso costituì un limite territoriale tra le lucumonie etrusche di Cortona e Chiusi che, attraverso porti fluviali e centri minori, ne controllarono sempre gli scali.
Fu considerato in periodo etrusco addirittura una divinità, alla quale si facevano dediche di statuette ed ex voto, come testimoniato da un bronzetto di atleta con epigrafe mi KLANIS, che costituisce il logo del nostro club Rotary.
Fonte di pesca, caccia e potenzialità irrigue, dall’età romana in avanti il Clanis fu oggetto di controversie politiche fra Florentia e Roma, allorquando si tenterà di proporre invano l’inversione del suo corso, come poi sarà effettivamente fatto a seguito delle successive bonifiche leopoldine.
 

Iniziative ed eventi:

Premio di Laurea Rotary Cortona Valdichiana

rotary_day_format.docx

Bando_premio_Galilei_Giovani.pdf

PROGRAMMA Novembre 2021

 Cari amiche e amici Rotariani, 

sentiamo già l’approssimarsi della fine dell’anno e del periodo delle festività natalizie.

Periodo particolarmente atteso da tutti noi e quest’anno ancora di più proprio per quanto ci stiamo lasciando alle spalle e con la speranza di poter festeggiare serenamente le festività.

 Di seguito il programma dettagliato degli incontri previsti in questo mese: 

Mercoledi 10 nevembre; serata conviviale alle ore 20.15 presso il ristorante “La Tufa” di Ossaia (il ristorante Tonino, nostra sede abituale, è chiuso nel mese di novembre). Nel corso della serata riprenderemo a celebrare il ventennale della fondazione del nostro Club attraverso la presentazione dei momenti peculiari delle annate che hanno visto come Presidenti Lucio Casagni e Maurizio Lovari.

Mercoledi 24 novembre;serata conviviale alle ore 20.15. Doveva essere la tradizionale festa dell’olio, ma la carenza del raccolto delle olive quest’anno non ci consente di organizzare la consueta asta per raccolta fondi. Tuttavia abbiamo comunque deciso di incontrarci presso il molino Valiani di Cortona, lo stesso dove siamo gia stati per la nostra festa dell'olio pochi anni fa.

Alla serata parteciperà il prof. Marco Mearini, docente di agraria presso l'istituto Vegni alle Capezzine, che terrà un intervento dal titolo "Olivicoltura intensiva: una nuova frontiera da scoprire".

Auspicando come sempre una vostra numerosa presenza, vi saluto.

Franco Caloni