Home Lo scopo - La storia - Progetto Gli Etruschi in Valdichiana - Premio di Laurea Rotary Cortona Valdichiana                                                                Il club La nostra storia-La nostra sede-Statuto e Regolamento-Elenco soci e PHF-Il consiglio direttivo-I presidenti-Le commissioni-I consigli direttivi passati 

  Attività : Rassegna stampa - Cortona e la Valdichiana - Contatti                                                                                                                                    Area riservata :Lettera del presidente - Archivio lettere -Info Socio                                                                                                                              





klanis.png, il nostro l(u)ogo

Il Clanis fu un’arteria fondamentale per il transito fluviale ed il traffico commerciale che univa la Valdichiana, in particolare Cortona, con Chiusi e, tramite i fiumi Paglia e Tevere, con i centri dell’Etruria Meridionale e Roma. Il suo percorso strategico fu infatti in parte ricalcato da importanti assi viari di età etrusca prima e romana poi; esso stesso costituì un limite territoriale tra le lucumonie etrusche di Cortona e Chiusi che, attraverso porti fluviali e centri minori, ne controllarono sempre gli scali.
Fu considerato in periodo etrusco addirittura una divinità, alla quale si facevano dediche di statuette ed ex voto, come testimoniato da un bronzetto di atleta con epigrafe mi KLANIS, che costituisce il logo del nostro club Rotary.
Fonte di pesca, caccia e potenzialità irrigue, dall’età romana in avanti il Clanis fu oggetto di controversie politiche fra Florentia e Roma, allorquando si tenterà di proporre invano l’inversione del suo corso, come poi sarà effettivamente fatto a seguito delle successive bonifiche leopoldine.
 

Iniziative ed eventi:

Premio di Laurea Rotary Cortona Valdichiana

rotary_day_format.docx

Bando_premio_Galilei_Giovani.pdf

PROGRAMMA Gennaio 2023

Gentili amiche e amici,
 Spero che la stagione di Natale è stato un periodo di gioia e pace per ciascuno di voi, che nonostante le sfide ci confrontano – la salute, l’incidenti, le famiglie, il lavoro – che la realità della comunità è stato una sorgente della confidenza e del conforto. Anche, spero che la sorgente continua di rinfrescarvi. La stagione è stata, certamente, pieno per Rotary: la gara di olio; la visita del governatore Nello Mari; la festa degli auguri... poi Natale e l’anno nuovo. Celebriamo tutti! Grazie in particolare per la vostra generosità per Senigallia alla festa. Stiamo inviando €740 per la scuola di Pianello di Ostra, presso Senigallia.

Nel gennaio sarà solo uno incontro a Cortona:

Mercoledì 25 gennaio h 20:15  ristorante Tonino caminetto: Eleonora Sandrelli  parlerà di Arte e Terapia            Questa sarà una grande opportunità di invitare amici con interesse nella terapia: medici, infermieri e altri operatori sanitari.

Infine abbiamo due opportunità in gennaio di godere musica fantastica e particolare – e di sostenere i nostri amici ucraini:

 Mercoledì, 4 gennaio, 21:00, Chiesa di Santa Maria della Pieve, Arezzo: è il concerto tradizionale all’inizio anno. L’ingresso e libera ma ogni persona ha un'opportunità di contribuire qualcosa (€10). Il guadagno sarà per riscaldatori per l'Ucraina. Per chi non può̀ venire fisicamente al Concerto, è possibile contribuire direttamente (come io e Victoria). Concetta può inviare fondi dal tuo conto.

Lunedi, 16 gennaio, 21:00, Teatro Verdi di Firenze: “Io, John Coltrane”, un omaggio al grande sassofonista. Biglietti sono €25 e il guadagno sarà per gli ospedali di Ucraina. Per informazione e di comprare biglietti o di fare una contribuzione: http://www.rotaryfiovest.it/prenota/COLTRANE-pc.html.

 Con riconoscenza per ognuno di voi, Larry